HiGrow il sensore wifi per rilevare idratazione, temperatura e umidità del terreno sarà presentato nel padiglione “Makers“. Il 22 e 23 Aprile a Pordenone durante la fiera del “Radio Amatore” Zepfiro sarà ospitata nel padiglione dei Makers.

>>>>Leggi lo Story Telling di HiGrow

IOT, Makers e Industria 4.0

Nell’area creativa e giovane verrà presentato il progetto HiGrow che vede Zepfiro impegnato nel suo primo progetto IOTL’internet delle cose è infatti la nuova area di ricerca e sviluppo introdotta nel 2017 che unisce le competenze di sviluppo software, web, app mobile, progettazione elettronica, modellazione 3D e design.

L’area Makers nella fiera del Radio Amatore di Pordenone ospita da diversi anni i giovani creativi che vogliono mostrare al mondo le loro idee e la loro visione. Ma chi sono i Makers esattamente? La disponibilità di stampanti 3D ad un costo sempre più competitivo assieme alla semplicità introdotta dall’elettronica open source e dai framework di sviluppo e progettazione ha generato una nuova generazione di “Creativi”. I Makers sono creativi a tutto tondo, che plasmano nuovi oggetti, li collegano alla rete o al telefono. Spesso sono hobbysti o professionisti che si mettono in gioco per il puro gusto di dare forma ai propri sogni.

HiGrow ci aiuta ad amare le piante.

Le nostre piante hanno bisogno di amore, oltre che di luce e acqua. L’amore infatti ci ricorda di dargli da bere e di curare l’ambiente che le circonda. A volte però le distrazioni con le piante costano caro e una pianta dimenticata senz’acqua può darci troppo presto un addio.

HiGrow è un sensore che ci monitora il terreno e l’ambiente della pianta, quando qualche parametro non va un applicazione web si preoccupa di mandarci una notifica “la tua pianta ha sete!”. Con HiGrow vogliamo sollevare le persone dall’incertezza nel gestire la propria pianta: la magia dell’internet delle cose ci permette di collegare la cloud app di HiGrow a tanti servizi in rete, come il meteo, per dare informazioni ancora più intelligenti. I Big Data che andremo a raccogliere ci aiuteranno a studiare le piante e a prevenire le loro difficoltà.

Mi serviva proprio un oggetto come HiGrow

HiGrow viene presentato a Makers per coinvolgere le persone e dare vita al progetto tramite il CrowFunding. Abbiamo aperto una prima campagna su ProduzioniDalBasso, un sito di CrowFunding tutto italiano dove è possibile raccogliere fondi per i propri progetti. Vogliamo proiettare HiGrow in maniera trasversale e stiamo già preparando una campagna social e video che porterà il progetto sul sito più importante per le raccolte fondi online: KickStarter.

Crediamo in questo progetto perchè HiGrow è un oggetto di cui davvero abbiamo bisogno, soprattutto perchè il suo costo sarà contenuto e al di sotto dei 30€ rendendo possibile a tutti amare le proprie piante.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: